Das Böse Büro

replies
2
announces
6
likes
2

@loweel

Basta guardare il casino con il cambio di licenza di elasticsearch, per vedere dove sta l'imbroglio del free software/open source "moderno".

Ti dicono:"contribuisci ad un progetto noto, cosí avrai visibilità". L'importante sono le stelline su github e non il fatto che tu abbia donato qualcosa al mondo.

Plan9 è ufficialmente open source, donato da nokia alla plan9 foundation. Io lo proveró, ma nessun altro lo farà, perchè "linux".

@absc @loweel

Come dicevi tu, non importa l'innovazione, importa far parte di una delle cerchie "giuste", anche se si tratta di software obsoleto, anche se si tratta di software scritto da mega aziende per le mega aziende, basta baciare il culo del dittatore benevolo e magicamente, diventi un cavaliere della tavola rotonda.

C'è gente che rogna, perché non mi dedico anima e corpo a supportare linux con il mio codice, ma loro non fanno il lavoro.

Sono solo poser.

@absc

mah , moltissimi repo su github esistono solo perche’ qualche indiano possa scrivere sul CV “autore del software XYZ”.

Poi vai a vedere cosa sia, e ci scopri “very simple and basic minimalistic http server”.

@loweel

Esatto. Non c'è quasi più il:"guarda, ho avuto questo problema, l'ho risolto così, tieni, magari puó esserti utile." modo di approcciare l'open source, tutti vogliono fare cose "importanti", per arricchire il CV.

E devi farlo anche nel modo che piace al Dio Tutti, altrimenti sei "contro".

@absc

infatti. la cosa divertente e’ che ormai stanno cominciando a lavorare contro i loro stessi design pattern.

ormai su docker girano immagini di linux mutilate e inutilizzabili, perche’ devono essere leggere. il primo che fa partire un container con FreeDOS e ci mette il server che gli serve, ha vinto il mondo. Alla fine dei conti un container puo’ anche essere monoutente.

E aspetto il momento criptico nel quale un’azienda di elettronica qualsiasi scoprira’ che non serve per nulla un sistema operativo, metta in un firmware l’intera macchina virtuale erlang, e faccia un computer stile oberon per applicazioni server.

Ormai i punti scoperti sono cosi’ tanti che e’ solo questione di tempo.

@loweel

Già docker è una versione mutilata dei namespace di plan9 e stiamo parlando di roba di 30 anni fa.

Oberon lo provai e mi piacque tantissimo. Aspetto anch'io il momento in cui l'hardware la farà da padrone. Niente più "installare sistemi operativi", niente più strati e strati di immondizia.

Ti serve un cluster? Ecco qui, installa un pò di questi bussolotti, scrivi un filo di erlang (o un linguaggio che sta sopra BEAM) e domina il mondo.

@absc

ma infatti la cosa che mi fa ridere e’ che le innovazioni di Linux vengono prese da plan9, che e’ un progetto vecchio, le innovazioni di MacOS vengono prese da Next, che e’ un progetto dgli anni ‘80, e le innovazioni di Microsoft le prendono da Linux….

Di questo passo sentiremo dire che OS390 e’ il futuro.

Perche’ non ti illudere, ci arriveranno.

@absc @loweel
Da profano ogni volta che sento che il software sarà superfluo vado in 🤔 poi essendo parzialmente neuroscienziato, mi chiedo se è lo stesso concetto: wetware senza software anche li dopotutto

@Capitancuk @absc

in realta’ la differenza tra hardware e software e’ stata amplificata enormemente , ma tieni conto che puoi scrivere una CPU come se fosse un software , che so io in Verilog o in VHDL , e puoi allo stesso modo produrre un ASIC che fa, solo col silicio, quello che fa il tuo software.

IN teoria, se fosse economico, potresti avere un chip di silicio che fa… Microsoft Word. E funzionerebbe.

@loweel

Te ridi, ma io con OS/390 ci ho lavorato.

A parte il paradigma del sistema operativo, l'hardware e' anni luce avanti, a livello di features e sicurezza, rispetto a quello "commodity" che tutti i programmatori da quattro solti spacciano come moderno.

Su AS/400, per capirci, non possono esistere puntatori invalidi perche' l'hardware non lo permette.

La cosa peggiore e' che si prendono si cose di trent'anni fa, ma vengono mutilate, rendendo tutto piu' complicato, per il programmatore.

@loweel

Tanto per capirci, siccome plan9 era piu' moderno di UNIX e pensato per considerare sia l'esistenza di interfacce grafiche che delle reti, nel C di plan9 aprire una connessione era solo:

socket = Dial("tcp", "127.0.0.1")

Toh, guarda, mi ricorda tanto go (vado a memoria, potrei sbagliare).

Vogliamo parlare dell'obbrobrio che sono le BSD socket a confronto?

O la gestione dei namespace in linux, SENZA docker, tanto per tornare indietro?

Mutilazione e tacconi e ci dicono che e' ok.

@loweel
Non sono completamente d'accordo, ma vabbeh, la discussione è sempre proficua
https://tracciabi.li/~whiterabbit/stallman.html